Il termine “User Experience Design” è stato coniato dal dottor Donald Norman, ricercatore di scienze cognitive, che è stato anche il primo a descrivere l’importanza del design orientato all’utente. Il concetto è alla base dell’assunto che le decisioni progettuali dovrebbero basarsi sulle esigenze e sui desideri degli utenti.

Chi per primo se ne è occupato ha affermato con assoluta semplicità: << There was no science behind what we did. We did it because the results looked good, because they were creative (so we thought) and because that was what our clients wanted.>>

Lo User Experience Design è quel processo di costruzione del tuo sito internet basato totalmente sulla soddisfazione dell’utente, affinché la sua navigazione e la sua permanenza sul tuo sito risultino gradevoli, veloci ed efficaci.

Nel costruire un sito un progettista UX deve studiare e valutare come gli utenti si sentono durante la navigazione del sito, considerando elementi come la facilità d’uso, la percezione del valore del sistema, l’utilità, l’efficienza nell’esecuzione di attività e così via.

Un utente felice e soddisfatto tornerà sicuramente, altrimenti avrai perso un potenziale cliente.  Non a caso, la User Experience (UX), è di recente alla ribalta nel marketing digitale perché decisiva nella riuscita di qualsiasi iniziativa di comunicazione online.

La progettazione dell’esperienza, e quindi lo User Experience Design, diventa ancor più fondamentale nel web moderno, dove la navigazione avviene sempre più da dispositivi mobile.

Ripensare la navigazione dallo schermo orizzontale del desktop alla verticalità di uno smartphone richiede tempo, professionalità e creatività.

Per concludere quando progettiamo un sito orientato verso L’UX ci proponiamo di migliorare la soddisfazione e la fedeltà del cliente attraverso l’usabilità, la facilità d’uso e il piacere forniti nell’interazione con un prodotto.

O più semplicemente come sostiene Steve Portigal:

<< If we look at an interactive thing like a website or a device or a piece of software, designing the user experience for that thing is the creative and analytical process of determining what it’s going to be—what it’s going to do for people, how they’ll use it, and what it looks/sounds/feels/smells/tastes like. >>