App Messaggi di Google: è sfida aperta a WhatsApp

Google ha annunciato martedì di aver distribuito con successo l’App Messaggi Android per Web ai suoi utenti in tutto il mondo.

Da tempo si vociferava ma dalla scorsa settimana è ufficiale: Google inizia la scalata per il primato della messaggistica istantanea e quindi su WhatsApp. Quindi sì, ora puoi inviare messaggi ai tuoi contatti Android usando un browser web. Tuttavia, gli utenti devono scaricare l’ultima versione dell’ App Messaggi Android sul proprio smartphone per utilizzare la funzione.

Tuttavia la strada è lunga e la battaglia è avvincente.

Con la nuova App Messaggi gli utenti oltre ad inviare messaggi di testo, possono anche condividere registrazioni vocali, gif, immagini, posizione geo localizzata e adesivi.

Oltre a ciò, gli utenti saranno anche in grado di effettuare chiamate direttamente utilizzando il PC e il browser Web ai propri contatti, anche se le chiamate vengono instradate attraverso il telefono. La grande differenza è proprio questa: mentre le chiamate tramite WhatsApp vengono instradate attraverso Internet, le chiamate effettuate tramite l’app di messaggistica di Google vengono dirette attraverso la rete GSM.

Inoltre, per ora, non è prevista la condivisione di un contatto con un amico tramite l’app.

Google risponde chiamando in causa l’intelligenza artificiale. L’App di Google, infatti, è dotata di una funzione di risposta intelligente di Messaggi Android: tramite intelligenza artificiale è possibile prevedere potenziali risposte ai messaggi ricevuti nell’app come la nuova Gmail.

WhatsApp, finora, non ha introdotto funzionalità di digitazione predittiva sulla sua piattaforma. L’ App Messaggi Android, d’altra parte, ha ottenuto questo aggiornamento la scorsa settimana come parte del piano di Google per rendere i suoi prodotti e servizi più intelligenti. Quindi, fornire supporto per risposte intelligenti sulla sua piattaforma basata sul web sarebbe stato un bel colpo aggiunto ai suoi servizi e avrebbe dato alla società un vantaggio rispetto ai suoi concorrenti.

La sfida continua…